Videosorveglianza

Informativa completa sulla videosorveglianza
Ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003; punto n. 3.1 del Provvedimento Autorità Garante per la protezione dei Dati Personali 8 aprile 2010 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 99 del 29 aprile 2010 "Provvedimento in materia di videosorveglianza"; art. 12 del "Nuovo Regolamento per la disciplina della videosorveglianza nel territorio comunale di Fontanelle (TV)".

A norma dell’articolo 13, comma 1 del D. Lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” si informa che il Comune di Fontanelle (TV), in qualità di Titolare del trattamento, ha installato un impianto di videosorveglianza sul territorio urbano.

Finalità

Il trattamento di dati personali mediante videosorveglianza avviene per finalità istituzionali demandate al Comune di Fontanelle dal D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, dal D.P.R. 24 luglio 1977 n. 616, dal D. Lgs. 31 marzo 1998 n. 112, dalla L. 7 marzo 1986 n. 65, dalla L. R. 9 agosto 1988 n. 40 “Norme in materia di Polizia Locale”, nonché dallo Statuto e dai Regolamenti comunali.
In particolare i trattamenti mediante impianti di videosorveglianza possono essere finalizzati:

  • a. a prevenire e reprimere gli atti delittuosi, le attività illecite e gli episodi di microcriminalità commessi sul territorio comunale e quindi ad assicurare maggiore sicurezza ai cittadini nell’ambito del più ampio concetto di “sicurezza urbana”, di cui alla L. 38/2009, così come individuato dal Decreto del Ministro dell’Interno del 5 agosto 2008;
  • b. a tutelare gli immobili di proprietà o in gestione dell’Amministrazione Comunale e a prevenire eventuali atti di vandalismo o danneggiamento;
  • c. al controllo di determinate aree e/o specifici siti comunali potenzialmente esposti a rischi di vandalismo o danneggiamento quali, a mero titolo esemplificativo, parchi, impianti sportivi, strutture ludico-ricreative, siti di impianti fotovoltaici, CARD;
  • d. al monitoraggio del traffico stradale, tutelando in tal modo coloro che più necessitano di attenzione: bambini, giovani e anziani, garantendo un elevato grado di sicurezza nelle zone monitorate secondo le modalità previste dal punto n. 5.3 del Provvedimento del Garante Privacy in materia di videosorveglianza 8 aprile 2010.
  • e. a controllare ed accertare l’utilizzo abusivo di aree limitrofe al CARD impiegate come discariche di materiali e di sostanze pericolose nonché per monitorare il rispetto delle disposizioni concernenti modalità, tipologia dei rifiuti scaricati ed orario di deposito dei rifiuti, la cui violazione è sanzionata amministrativamente (art. 13, L. 24 novembre 1981, n. 689), secondo le previsioni di cui al capitolo 5.2 del Provvedimento del Garante Privacy in materia di videosorveglianza 8 aprile 2010;
  • f. al reperimento di prove, in relazione alle finalità sopra espresse;

Modalità

Il sistema di videosorveglianza in uso presso il Comune di Fontanelle comporta esclusivamente il trattamento di dati personali rilevati mediante le riprese video su supporti informatici. Le immagini videoregistrate, sono conservate presso locali dedicati per un arco temporale non superiore ai 3 (tre) giorni successivi alla rilevazione. Nel caso di impianti per finalità di sicurezza urbana, sono conservate per un arco temporale non superiore ai 7 (sette) giorni successivi alla rilevazione, fatte salve speciali esigenze di ulteriore conservazione. In relazione alle capacità di immagazzinamento delle immagini sui supporti, le immagini riprese in tempo reale sovrascrivono progressivamente quelle registrate.
Il sistema informativo ed i programmi informatici sono configurati riducendo al minimo l’utilizzazione dei dati personali e dei dati identificativi, in modo da escluderne il trattamento quando le finalità perseguite nei singoli casi possono essere realizzate mediante dati anonimi od opportune modalità che permettano di identificare l’interessato solo in caso di necessità.

Ambito di trattamento

I dati personali oggetto di registrazione potranno essere trattati: dal Titolare del trattamento, in persona del Sindaco pro tempore, dai Responsabili del trattamento e dal personale specificatamente incaricato del trattamento. Con apposito atto di nomina sono, altresì, individuati i soggetti addetti alla manutenzione dell’hardware e del software per la gestione del sistema di videosorveglianza. I dati registrati potranno essere trasmessi esclusivamente alle Autorità competenti che lo richiedano ai sensi delle leggi vigenti, nonché ad altri soggetti nei soli casi previsti da norme di legge e regolamento (a titolo esemplificativo: in caso di esercizio del diritto di accesso ai sensi della L. n. 241/1990 o esercizio del diritto di accesso ai dati personali ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003). I dati personali non saranno mai diffusi.

Titolare e Resonsabili

Il Titolare del trattamento è il Comune di Fontanelle in persona del Sindaco pro tempore con sede in Piazza G. Marconi n. 1,

Il Responsabile del trattamento è Giuliano Tinazzi avente la medesima sede ed i recapiti sopra citati.

Diritti dell’interessato

In ogni momento l’interessato potrà esercitare, nei confronti del Titolare o del Responsabile, i diritti previsti dall’art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003, ed in particolare il diritto di:

  1. ottenere la conferma dell’esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo;
  2. essere informato sugli estremi identificativi del Titolare e del responsabile oltre che sulle finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
  3. di ottenere, a cura del responsabile, senza ritardo e comunque non oltre 15 giorni dalla data di ricezione della richiesta, ovvero di 30 giorni previa comunicazione all’interessato se le operazioni necessarie per un integrale riscontro sono di particolare complessità o se ricorre altro giustificato motivo:
    a. la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano anche se non ancora registrati e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e la loro origine, nonché della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, delle modalità e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta non può essere inoltrata dallo stesso soggetto se non trascorsi almeno novanta giorni dalla precedente istanza, fatta salva l’esistenza di giustificati motivi;
    b. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  4. di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.